Seleziona una pagina

Copie e riproduzioni

Copie e riproduzioni

Servizi di Re-Art per copie e riproduzioni di manufatti d’arte

  • rilievi digitali tridimensionali per la copia digitale e l’archiviazione;
  • modellazione per la creazione di copie digitali o modelli da stampare 3D o fresare;
  • realizzazione di copie e riproduzioni attraverso stampa 3D, fresatura, laser cut con diversi materiali e finiture artistiche quali ossidazioni, lucidature, etc.;
  • riproduzione di copie come oggetti di scena per rappresentazioni teatrali

    Chi partecipa all’innovazione di processo 

    • Soprintendenza;
    • MiBAC;
    • Regione;
    • Comune;
    • Diocesi;
    • Associazioni di categoria; 
    • Istituzioni culturali;
    • Accademie di belle arti;
    • Scuole di restauro;
    • Musei pubblici e privati;
    • Teatri;
    • Artisti; 
    • Artigiani;
    • Restauratori.

    Applicativi della fabbricazione digitale per le copie e le riproduzioni

    Grazie alle tecnologie di scansione 3d, stampa 3d e fresatura con braccio robotico è possibile riprodurre fedelmente qualsiasi tipo di reperto archeologico, opere d’arte – dai bassi rilievi alla scultura tutto tondo – elementi architettonici, ma anche fossili, pietre e reperti paleontologici. 

    I supporti riprodotti possono essere in grado di simulare diversi materiali e finiture attraverso un’accurata post produzione.

    La fabbricazione digitale è estremamente versatile ed è capace di rispondere alle diverse richieste per le riproduzioni archeologiche, artistiche e di arte sacra, realizzando interi oggetti o intervenendo puntualmente in ausilio ad un artigiano o ad un artista. Le copie possono inoltre essere utili anche per scopi didattici e di studio, in fase di restauro e utilizzate per creare stampi o imballi per movimentazione.

    Stato dell’arte sull’innovazione digitale nel settore delle riproduzioni

    Il coinvolgimento di processi di scansione digitale tridimensionale attraverso luce strutturata fotogrammetria digitale nel settore delle copie e delle riproduzioni è sempre maggiore. A giustificarne l’uso sono i vantaggi in termini di versatilità, praticità e velocità. Il ricorso alla scansione tridimensionale con tecnologie no contact, permette di realizzare un clone virtuale senza la necessità di toccare l’opera in oggetto, mentre la fabbricazione digitale additiva o sottrattiva ne permettono la realizzazione fisica.

    L’innovazione del processo di acquisizione e fabbricazione ha reso evitabili le pratiche tradizionali più invasive come calchi in gomma siliconica, riducendo notevolmente i rischi di danneggiare l’opera. È il caso della copia della Porta Nord del Battistero di Santa Maria Novella (Firenze), realizzata dallo studio Frilli Gallery tra il 2013 e il 2016,  che ha richiesto l’utilizzo di tecnologie digitali come la scansione laser 3d e la stampa 3d data l’impossibilità di creare direttamente dei calchi .

    Re-Art

    Re-Art è vincitore del bando regionale di cui alla DGR 204 del 26 febbraio 2019 - Linea 2 Sviluppo aziendale, con il progetto "Digital Tools for Venetian heritage".

    Logo_RegioneVeneto

    +39 3470088463
    [email protected]

    VEGA - Parco Scientifico Tecnologico
    Via delle Industrie, 9, 30175, Marghera (VE), Italia
    Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 17:00

    powered by Fablab Venezia